Skip to content Skip to sidebar Skip to footer
Descrizione della collezione

La Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT nasce nel 2000 con l’obiettivo di rafforzare il sistema dell’arte contemporanea metropolitano con l’acquisto di opere destinate ad arricchire le collezioni permanenti della Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino e del Castello di Rivoli – Museo d’Arte Contemporanea: a oggi, grazie a un investimento complessivo che supera i 35 milioni di euro, la collezione comprende oltre 700 opere, firmate da importanti autori italiani e stranieri, datate dalla fine degli anni Quaranta del secolo scorso ai giorni nostri.
Nata con l’acquisizione di un importante nucleo di opere di Arte Povera, oggi la collezione d’arte contemporanea CRT continua ad ampliarsi: le acquisizioni vengono effettuate a seguito di attente analisi e valutazioni che vedono il diretto coinvolgimento di un prestigioso Comitato Scientifico internazionale composto dal Direttore del Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia di Madrid, Manuel J. Borja-Villel; dall’ex Direttore dello Stedelijk Museum, Rudi Fuchs; dal Direttore della Tate Modern di Londra,  Sir Nicholas Serota e dai direttori di Gam e Rivoli.
Impegnare le proprie risorse a beneficio del territorio è il compito primario di una fondazione di origine bancaria: finalizzare questo impegno al rafforzamento dei centri espositivi d’arte moderna e contemporanea sottolinea la convinzione che tale indirizzo possa da un lato potenziare il tessuto culturale della comunità e dall’altro sostenere il livello di eccellenza e la capacità di richiamo che le istituzioni più rappresentative del sistema hanno raggiunto.